Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

VEICOLI FUORI USO

In tema di gestione di rifiuti, affinché un veicolo dismesso possa considerarsi rifiuto pericoloso, è necessario non solo che esso sia fuori uso, ma anche che contenga liquidi o altre componenti pericolose (es. combustibile, batteria, olio motore, olio dell'impianto frenante, liquidi refrigeranti o antigelo, detergenti per i cristalli, ecc..). Pertanto, l'esclusione dal novero dei rifiuti pericolosi degli stessi non può essere presunto, essendo al contrario pacifico che un veicolo non sottoposto ad alcun preventivo trattamento volto ad eliminarne i liquidi e le componenti pericolose li contenga ancora, considerando la complessità delle operazioni di rimozione. (Cassazione Penale Sez. III - n.38949 del 7 agosto 2017)

Ultimi post

IL DEPOSITO TEMPORANEO DEI RIFIUTI

L'ELENCO EUROPEO DEI RIFIUTI (DECISIONE UE 955/2014)